Al Cinema: Magnifica Presenza.

Non c’è nulla di più caro dei racconti di cui ci fanno dono le persone con cui viviamo la nostra quotidianità. Ferzan Ozpetek e il produttore della Fandango, Domenico Procacci, sono rimasti affascinati dalla vicenda vissuta realmente da un loro amico e hanno deciso di trarne spunto per realizzare un film. In tanti pensano che si siano ispirati a The Artist o a Midnight in Paris, film che tra l’altro Ozpetek afferma di non aver ancora visto. In realtà si tratta semplicemente di una vita vissuta in solitudine all’interno di un appartamento dei primi del Novecento, che racchiude le speranze di un giovane siciliano, interpretato dal nuovo pupillo del regista, Elio Germano, la cui massima aspirazione è quella diventare un attore.

Magnifica Presenza, uscito nelle sale italiane il 16 Marzo 2012, racconta una forte “nostalgia del presente”: i protagonisti non fanno che provare a dare un senso alla vita che scorre, appoggiandosi ai cimeli e ai misteri del passato. 

Continua a leggere

Annunci

A Teatro: Viaggio al Termine della Notte.

Ispirati da una voce camaleontica, che racchiude in sé un narratore e contemporaneamente due protagonisti, due musicisti hanno composto delle musiche da accorpare alle parole provenienti dalla penna di uno dei letterati più controversi della Francia del Novecento.

E’ così che Teho Teardo (compositore di colonne sonore per film e documentari) insieme ad Elio Germano (attore italiano, di cinema e teatro riconosciuto anche all’estero per film quali La nostra vita) e alla violoncellista Martina Bertoni hanno reso omaggio, in gran parte dei teatri italiani, ai passi cruciali di una delle opere più celebri di Louis-Ferdinand Céline: Viaggio al termine della Notte.

Continua a leggere